Nordic Walking: 6 benefici per la salute

Praticare regolarmente il Nordic Walking fa bene, anzi benissimo, vediamo perché...

Praticare il NW tonifica i muscoli, rende creativi, sostituisce la palestra con molti più benefici, previene le malattie cardiovascolari e modifica in meglio il tono dell'umore. All'inizio forse dovrai fare uno sforzo per alzarti dalla poltrona. Ma stanne certo, quando inizierai a muoverti con i bastoncini, non potrai farne più a meno.

Che siano le endorfine o semplicemente la bellezza della natura intorno, oppure semplicemente il senso di libertà, in ogni caso, non riuscirai a smettere.

E per fortuna!

Non c'è miglior vizio che quello del Nordikare!

  1. Fitness senza andare in palestra

Non hai voglia di andare in palestra? Non sopporti la Zumba? Se ti dicono Pilates ti viene l'orticaria?

Non vuoi comprarti una cyclette o quella che hai acquistato a sconto online fa rumori inaccettabili e i vicini hanno minacciato azioni legali?

Bene. Sappi che fare Nordic Walking equivale anche a fare fitness: migliora la forma fisica generale, rende il corpo più tonico.

Uno dei più importanti benefici che il Nordic Walking propone ai suoi praticanti è sicuramente quello di offrire l'opportunità di incrementare il consumo calorico rispetto al walking tradizionale. Secondo quanto riportato dai primi studi fatti dal Dott. Tim Church dell'Istituto Cooper di Dallas, la pratica del Nordic Walking comporta un incremento considerevole del consumo calorico rispetto appunto al walking (ovviamente grazie ad un maggior coinvolgimento muscolare) fino ad arrivare in alcuni casi al 46% in più e stimando un consumo che può arrivare a 450 Kcal in un'ora di attività di NW contro le 250 Kcal l'ora per la semplice camminata senza bastoncini.

Non occorre percorrere sentieri "impossibili "per trarne dei benefici!

Anzi, se sei un walker principiante non esagerare con la pendenza, potrebbe venirti voglia di smettere prima di aver cominciato a raccogliere i frutti benefici del camminare.

Ricorda: la cosa importante è praticarlo regolarmente.

Ed essendo camminare un piacere, non dovrebbe essere un ostacolo insormontabile.

2.Migliora il tono muscolare

Camminare regolarmente migliora il tono muscolare, la buona notizia è che il miglioramento avviene in ogni distretto corporeo.

Come potrai notare osservando l'illustrazione qui sotto, camminando con regolarità, quadricipiti, muscoli posteriori della coscia e glutei sono stimolati costantemente, oltre al comparto dei muscoli superiori del nostro corpo,  dovuto al corretto utilizzo dei bastoncini.

3. Aumenta la creatività

Fare NW aumenta la creatività.

Molte ricerche dimostrano ormai che muoversi a piedi aiuta a trovare una soluzione creativa ai problemi.

Questo vale di sicuro quando sei in ufficio e non riesci a trovare il bandolo della matassa.

In quel caso alzarsi dalla scrivania e fare due passi aiuta a trovare una soluzione più rapidamente.

La scienza ha però dimostrato che l'effetto di potenziamento della creatività aumenta in misura maggiore dopo una camminata outdoor e soprattutto permane anche dopo che la camminata è finita.

Quindi se vuoi trovare soluzioni creative a problemi quotidiani o semplicemente vuoi trovare soluzioni, praticare regolarmente questa disciplina è l'attività migliore.

4. Diminuisce la pressione arteriosa

Camminare regolarmente riduce la pressione sanguigna e il colesterolo.

Come ben potrai capire, la conseguenza immediata è ridurre il rischio di malattie cardiovascolari anche gravi.

La riduzione della pressione avviene sia per il fatto in sé del camminare, sia strutturalmente in seguito alla perdita e al controllo del peso. Per ogni chilo perso, infatti, la pressione diminuisce di circa 1 mmHg.

5. Controlla e previene il diabete

Il diabete è una delle malattie più diffuse nel mondo occidentale, legata fondamentale allo stile di vita sempre più frequentemente sedentario.

Camminare regolarmente può aiutare a prevenire e controllare il diabete (per chi lo avesse già).

Muoversi a piedi, infatti, diminuisce i valori di glucosio nel sangue e rende il camminare uno strumento di prevenzione per chi non ha questo problema, e allo stesso tempo un'attività terapeutica per chi deve tenere sotto controllo il glucosio.

6. Combatte la depressione e aumenta la felicità

Camminare con i bastoncini fa star bene.

Il solo fatto di alzarsi dalla sedia e fare due passi all'aperto ti fa sentire meglio.

E non si tratta solo di un piccolo beneficio temporaneo.

Il benessere derivante dalla camminate perdura anche dopo la camminata e aiuta a sostenere l'umore anche quando è  un po' giù.

Gli scienziati hanno dimostrato che praticare regolarmente nordic walking aiuta a prevenire la depressione e nel caso di disturbi dell'umore, ne agevola il superamento o la gestione. Il nostro consiglio?

Nordicate gente! Nordicate!

Regala benessere, regala un Corso di Nordic Walking!

Anche quest'anno  torna la promozione natalizia "Regala benessere!"

  • Perché potrebbe essere un'occasione per conoscere altre persone e camminare in gruppo.
  • Perché è uno sport per tutti, divertente e facile da imparare.
  • Perché potrebbe essere l'occasione per praticare un'attività con tanti benefici.
  • Perché può servire per staccare dalla routine quotidiana e fare un'attività all'aria aperta.
  • Perché il tuo amico/a sicuramente ti ringrazierà
  • ... e tanti altri perché da scoprire!

Il corso avrà una durata di circa 4/5 ore compresa la Card annuale (scadenza 31 agosto 2018)  e due work-out di perfezionamento, potrà essere svolto entro 6 mesi dalla data della richiesta. 

In tutti i nostri corsi, saranno messi a disposizione degli allievi i bastoncini da Nordic Walking.

Il buono acquisto verrà spedito via email al richiedente oppure consegnato al beneficiario e comunque secondo quanto verrà concordato.

Scrivete a anwiponenteligure@virgilio.it per avere tutte le informazioni  sui costi e le modalità dell'offerta.

News

 

L'inverno è una stagione "magica" e il freddo fa bene alla salute.

Ecco alcuni validi motivi per praticare il Nordic Walking d'inverno.

Scordatevi quello che vi ha sempre detto la mamma: non è vero che standovene là fuori al freddo vi prenderete di sicuro un accidente, anzi! Con il giusto equipaggiamento potrete affrontare le basse temperature dei workout e delle uscite invernali senza traumi, anzi sottoponendo il vostro corpo a uno "stress" controllato che non farà altro che stimolare il sistema immunitario e rendervi più resistenti ai malanni di stagione.
Le camminate vanno affrontate in condizioni fisiche adeguate, scegliendo percorsi che siano al di sotto delle proprie possibilità ed evitando accuratamente di strafare.

Praticare Nordic Walking d'inverno rende felici

La cosa, detta così, è un po' semplicistica, ma è provato che nel periodo invernale, quando le ore di luce naturale diminuiscono e aumenta il tempo trascorso in locali chiusi, si è più soggetti a sbalzi negativi di umore. Quindi, approfittare di ogni occasione per trascorrere tempo all'aperto e godere il più possibile del sole e dell'aria fresca, è un ottimo modo per "ricaricare le batterie".

Camminare d'inverno fa dimagrire

Anche in questo caso lo "slogan" semplifica al massimo un processo fisiologico complesso e scientificamente riscontrato: quando attorno a noi fa freddo il nostro corpo deve spendere più energia per mantenere costante la temperatura del corpo. Quindi, camminando nella stagione invernale, il consumo di calorie che già viene attivato dall'attività motoria, è ancora più elevato... e si possono smaltire meglio pranzi, pandori e panettoni, che non di rado finiscono sulle nostre tavole in questo periodo!